Le norme sulla cancellazione ipoteca diventano operative


Il 29 maggio sono state pubblicate sulla Gazzetta Ufficiale le disposizioni relative alla cancellazione dell’ipoteca dei mutui. Tali disposizioni fanno parte del Decreto Bersani e stabiliscono che l’ipoteca venga cancellata d’ufficio non appena venga verificato che il mutuo è stato totalmente estinto dal contraente, senza che quest’ultimo debba pagare alcuna spesa notarile.

Queste norme diventeranno operative dal 2 giugno quindi dopo tale data le banche dovranno impegnarsi a comunicare tramite email o in forma cartacea l’estinzione del mutuo da parte del contraente alla conservatoria che provvederà alla cancellazione dell’ipoteca. Il tutto senza spese aggiuntive per il debitore.

fonte: lavoripubblici.it

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Hanno votato 36 utenti)
Loading ... Loading ...

Pubblicato Mercoledì, 30 Maggio 2007 da Admin

Archiviato in: Decreto Bersani, Diritto Immobiliare

« Affitto a 50 anni per immobili pubblici
La crisi immobiliare Usa potrebbe durare fino al 2011 »

Commenti (52)

  • Newsletter

  • Comments RSS - Trackback - Scrivi Commento

    1 gianluca dice:

    bene una buona notizia quindi adesso per l’ipoteca non bisogna più ricorrere al notaio. sarannole banche e la conservatoria ad occuparsene

    Inserito Mercoledì, 30 Maggio 2007 @ 4:23 pm
    2 GIANNI dice:

    CHIEDO PER CORTESIA INFORMAZIONI RELATIVE A QUESTO PROBLEMA.HO ACQUISTATO UN APPARTAMENTO IN ARDEA PAGANDO UN MUTUO ALL’ ISTITUTO ITALIANO DI CREDITO FONDIARIO COMPLETAMENTE ESTINTO IN DATA 28 APRILE 1999.SU QUESTO APPARTAMENTO ANCORA GRAVA UN’ IPOTECA CHE DOVEVA ESSERE ESTINTA DAL NOTAIO VAERIO PANTANO CON STUDIO IN VIA REGINA MARGHERITA 269 ROMA TELEFONO 06/44243448 OPPURE 06/44243437 (RIFERIMENTO SIG.RA DONATELLA). IN DATA 29/12/1999 E’ STATO FATTO IL VERBALE DI CONSENSO DI CANCELLAZIONE D’ IPOTECA FRA IL NOTAIO PANTANO E I FUNZIONARI DELL’ ISTITUTO ITALIANO DEL CREDITO FONDIARIO.A SEGUITO DI QUESTO PRESSO LA CONSERVATORIA DEI REGISTRI IMMOBILIARI DI ROMA 2 NON RISULTA FATTA DOMANDA D’ ANNOTAMENTO DI CANCELLAZIONE IPOTECA ESSENDOMI RECATO IO DI PERSONA PER CONSTATARE QUESTO. TELEFONO RIPETUTAMENTE DA MESI PRESSO LO STUDIO DEL NOTAIO PANTANO MA NON RIESCO AD OTTENERE OTTENERE RISPOSTE SODDISFACENTI. MI HANNO DETTO CHE IL CREDITO FONDIARIO NON ESISTE PIU’MI HANNO DATO UN NUMERO VERDE 800-119444 CHE CORRISPONDE A UNA SOCIETA’ CHE VENDE ACQUA LAIS UN ALTRO NUMERO 06-58200693 A CUI NON RISPONTDE MAI NESSUNO.
    VORREI SAPERE SE IN QUESTO CASO SI PUO’ APPLICARE IL DECRETO BERSANI PRESENTANDO LA RICEVUTA DI PAGAMENTO DEL MUTUO ALLA CONSERVATORIA DI ROMA 2 L’ IPOTECA PUO’ ESSERE CANCELLATA D’UFFICIO IN TEMPI RAGIONEVOLI E SENZA ASPETTARE I 20 ANNI DAL PAGAMENTO DEL MUTUO COME PREVEDE LA LEGGE. SAREI GRATO SE POTETE AIUTARMI HA RISOLVERE QUESTO PROBLEMA. GRAZIE

    Inserito Giovedì, 31 Maggio 2007 @ 10:25 am
    3 antonio dice:

    Ho acquistato un appartamento nel 2002 a Gorizia, per causa del mio trasferimento a Roma, sono riuscito a venderla, quindi all’allatto della vendita davanti al Notaio, e al direttore della Banca, estnguerò totalmente il mutuo. il problema e che il Notaio dice che io debbo oagare comunque circa 600/00 euro per la cancellazione dell’ipoteca dell’immobile e che il decreto Bersani non mi riguardava. Visto che la prima settimana di luglio devo fare il rogito notarile mi potreste indottrinare nel come comportarmi?

    Inserito Lunedì, 11 Giugno 2007 @ 2:31 pm
    4 Salvatore dice:

    Ho pagato l’ultima rata del mutuo il 6 giugno con scadenza il 30 giugno. Volevo sapere se posso usufruire anche io della nuova legge Bersani?

    Inserito Martedì, 12 Giugno 2007 @ 1:03 am
    5 franca dice:

    ho contratto un mutuo modulare con il Monte Paschi Siena nel 2005 ,a febbraio 07 è stato ricontrattato e visto l’aumento notevole degli interessi (quasi E. 200 al mese)ho pensato di chiudere questo mutuo rivolgendomi ad un altra Banca.Se lo avessi fatto prima della scadenza della ricontrattazione non avrei speso niente di penale ma ora? E quanto mi costerà accendere un altro mutuo (a tasso fisso questa volta) tra penali e notaio?
    Grazie

    Inserito Mercoledì, 13 Giugno 2007 @ 9:39 pm
    6 savino carlone dice:

    Sto vendendo un alloggio con estinzione anticipata dl mutuo.
    In data odierna 20/06/07, davanti al notaio e con i compratori, il rappresentante della banca che doveva ritirare l’estinzione del mutuo mi comunicava che per la cancellazione dell’ipoteca, dovevo versare al notaio circa 800 euro. Alle mie rimostranze e appellandomi alla legge Bersani in primis mi diceva che avrei dovuto specificare io che intendevo avvalermi di tale agevolazione, in secondo luogo mi diceva che per la cancellazione ci volevano due anni tanto che agli acquirenti non stava più bene tale tempistica. E’ corretto tutto ciò?

    Inserito Mercoledì, 20 Giugno 2007 @ 4:54 pm
    7 rucco adelina dice:

    Nel 1999 concedevamo a ns. figlio e nuora a garanzia di un mutuo da loro contratto per la costruzione di
    un immobile la ns. abitazione.Concessione temporanea e come da accordi verbali l’ipoteca sulla ns. abitazione sarebbe stata cancellata a completamento dell’immobile. Malgrado ns. figlio ripetute volte sollecitasse la moglie affinchè questo avvenga non ha avuto alcun risultato. Oggi purtroppo il loro rapporto matrimoniale è in crisi e sono alle soglie della separazione. Il mutuo continua a pagarlo ns. figlio perchè trattenuto direttamente su busta paga mentre mia nuora continua a vivere senza partecipare in nessun modo alle spese. Il muto residuo è di circa 40.000 € L’immobile realizzato per le sue caratteristiche globali ha sul mercato un valore di gran lunga superiore all’importo residuo. Valore stimabile € 400.000 Abbiamo chiesto alla banca di cancellare l’ipoteca sulla ns. abitazione e trasferirla sul loro immobile ma bisognerebbe rinegoziare il mutuo. Mio figlio non dispone di tale somma per l’estinzione. Quali possibilità abbiamo affinchè la ns. casa risultasse libera?
    Può ns. figlio trasferire l’ipoteca sulla sua casa senza il consenso della moglie essendo proprietario al 50% e in questo caso rinegoziando il mutuo coinvolgendo anche la moglie nel pagamento?
    Avremmo bisogno di consigli per come comportarci
    Vi ringrazio e attendo Vs. notizie.

    Inserito Venerdì, 13 Luglio 2007 @ 3:08 pm
    8 Tullia dice:

    In data 31 dicembre 2006 ho estinto il mutuo. Volevo sapere se posso usufruire anche io della nuova legge Bersani.
    Se no, quali documenti è tenuta a rilasciarmi la banca? Posso provvedere personalmente alla comunicazione alla Conservatoria o sono obbligata a rivolgermi ad un notaio? Nel caso possa farlo direttramente quali documenti devo produrre?
    Vi ringrazio e resto in attesa di vostre comunicazioni.

    Inserito Martedì, 17 Luglio 2007 @ 9:37 am
    9 an5tonino sapienza dice:

    gentilmente vorrei sapere
    se posso usufruire anche io del degreto bersani visto che ho sottoscritto un mutuo con mediolanum in data aprile 2004?????
    Vi ringrazio e attendo Vs. notizie

    Inserito Giovedì, 19 Luglio 2007 @ 2:12 pm
    10 nadia bertazzoli dice:

    in data 15-4-2002 , ho estinto il mutuo ipotecario. Ho compilato modulo di richiesta cancellazione totlae di apoteca . mi hanno tornato modulo con disponibilita’ di assenso alla cancellazione, da presentare a Notaio …….( che sicuro mi chiedere’ parcella ….) Volevo sapere se posso usufruire anche io della nuova legge Bersani e quale documento è tenuta a rilasciarmi la banca? se Posso provvedere personalmente alla comunicazione alla Conservatoria o sono davvero obbligata a rivolgermi ad un notaio? Nel caso possa farlo direttramente quali documenti devo produrre?
    in attesa di vostre comunicazioni. Ringrazio bertazzoli nadia

    Inserito Giovedì, 19 Luglio 2007 @ 3:48 pm
    11 samantha dice:

    in data 20/07/07 ho venduto un appartamento ad una coppia di ragazzi. Il notaio mi ha chiesto 900 euro x la cancellazione dell’ipoteca, mi ha detto anche che sarebbe andato di persona a chiudere il mutuo in banca intesa (quando a me era stato detto che avrei potuto farlo io). Quando sono arrivata in Intesa per controllare le cose mi è stato detto che la cancellazione avrebbero potuto farla loro gratuitamente. Ho chiamato subito il notaio che però mi ha risposto che la cancellazione l’aveva richiesta la banca di Roma (dove gli acquirenti hanno richiesto il mutuo) come garanzia per concedere il mutuo ai ragazzi. A questo punto mi chiedo se è corretto che abbia dovuto sborsare io quei soldi…Grazie Samantha

    Inserito Martedì, 24 Luglio 2007 @ 12:41 pm
    12 FABIANA dice:

    Chiedo cortesemente un’informazione riguardo alla cancellazione dell’ipoteca. Nel maggio del 2006 ho estinto un mutuo che avevo con la “Carifano”, senza richiedere poi la cancellazione dell’ipoteca. In base al decreto Bersani posso oggi usufruire della possibilità di richiedere la cancellazione dell’ipoteca attraverso l’istituto bancario con cui avevo il mutuo, senza ricorrere al notaio (e alle relative spese)? E in caso affermativo, cosa devo materialmente fare? Grazie per la vostra disponibilità. Fabiana Frezza

    Inserito Martedì, 7 Agosto 2007 @ 9:36 am
    13 Barbara dice:

    ho finito di pagare il mutuo casa a meta’ luglio.
    Posso usufruire della legge Bersani per l’estinzione dell’ipoteca senza spese, come mi devo comportare con la banca, devo fare una richiesta scritta?
    Grazie saluti

    Inserito Mercoledì, 8 Agosto 2007 @ 8:03 am
    14 MAURO dice:

    Finalmente l’ipoteca può essere cancellata in poco tempo e senza andare dal notaio. Dal 2 giugno 2007 è, infatti, diventata operativa la norma del decreto Bersani (convertita in legge lo scorso aprile), relativa alla cancellazione semplificata dell’ipoteca a garanzia di un mutuo erogato da una banca, una finanziaria o un ente di previdenza.

    Con le nuove norme, quando un mutuo, a garanzia del quale è stata iscritta un’ipoteca su un immobile, viene completamente ripagato, la banca deve entro 30 giorni dalla sua estinzione comunicarlo alla conservatoria che, sempre entro 30 giorni dall’estinzione del mutuo, cancellerà d’ufficio, senza bisogno di autentica notarile, l’ipoteca. Accadeva invece frequentemente che rimanessero iscritte nei registri immobiliari ipoteche relative a mutui ormai estinti da diversi anni, che, di fatto, non avevano nessun valore.

    Queste ipoteche dovevano essere cancellate prima di poter iscrivere nuovamente un’ipoteca sull’immobile. La cosa non era di poco conto, soprattutto nel caso in cui il proprietario, dopo qualche anno, decideva di vendere l’immobile e il nuovo acquirente aveva bisogno di un mutuo. A questo punto era necessario cancellare la vecchia ipoteca per iscriverne una nuova a garanzia del proprio finanziamento. Cosicché il vecchio proprietario era costretto a rivolgersi a un notaio, che per la cancellazione di ipoteca iscritta su un immobile del valore per esempio di 100.000 euro, doveva sopportare un costo di circa 755 euro.

    Grazie a due provvedimenti dell’Agenzia del Territorio, le disposizioni della legge di conversione del decreto Bersani hanno trovato attuazione. Con un primo decreto (del 23 maggio 2007), il direttore dell’Agenzia del Territorio ha istituito un apposito registro immobiliare per le comunicazioni semplificate di cancellazione dell’ipoteca. Questo registro, fino alla costituzione di un nuovo che utilizzi dei supporti informatici, funzionerà con una raccolta di comunicazioni cartacee e con annotazioni fatte dal conservatore.

    Con un secondo provvedimento (del 25 maggio 2007), la stessa Agenzia ha invece fissato le modalità di comunicazione: la trasmissione della comunicazione di estinzione del mutuo da parte della banca (o finanziaria, oppure ente di previdenza) alla conservatoria in cui è iscritta l’ipoteca va fatta con modalità telematiche. La trasmissione telematica è facoltativa fino al 15 ottobre 2007, poi diventerà obbligatoria.

    Cosa deve fare chi ha già estinto un mutuo? A seconda che il mutuo sia stato estinto prima o dopo il 3 aprile 2007 si verificano due casi.

    Estinto dopo il 3 aprile. La banca consegnerà al debitore senza sua richiesta esplicita la quietanza di estinzione (dal 2 giugno 2007 in poi, ma entro il 2 luglio), e darà comunicazione, sempre entro il 2 luglio 2007, alla conservatoria dell’estinzione del mutuo e quindi della cancellazione dell’ipoteca.

    Estinto prima del 3 aprile. Per far cancellare l’ipoteca il consumatore deve chiedere alla banca la quietanza da cui risulti l’estinzione del mutuo (richiesta da fare con raccomandata a/r). A partire dalla data della raccomandata partono i 30 giorni entro i quali la banca deve comunicare in conservatoria la cancellazione dell’ipoteca. In questo modo non sono richieste più al consumatore spese per la cancellazione e viene eliminata una delle formalità inutili a carico dei cittadini.

    Inserito Domenica, 12 Agosto 2007 @ 11:03 am
    15 Massimo dice:

    Avevo un mutuo per acquisto prima casa, dal 1993. Ho estinto il 9 agosto 2007 il mutuo. Ho chiesto alla Banca Monte Dei Paschi di Siena di cancellare l’ipoteca (Legge Bersani) e mi è stato risposto: SICCOME IL SUO E’ UN’ACCOLLO DI MUTUO DA COOPERATIVA EDILIZIA, NON è PREVISTA LA CANCELLAZIONE COME DA LEGGE CITATA.
    E’ veramente così?

    Inserito Martedì, 21 Agosto 2007 @ 8:32 am
    16 ROBERTO dice:

    VORREI CORTESEMENTE INFORMAZIONI SULLA POSSIBILITA’ DI RINEGOZIARE UN MUTUO PRIMA CASA CHE HO ACCESO NEL 1999 CON LA BPL, PER 15 ANNI E CON TASSO A REGIME EURIBOR 6 MESI + 1,75%. E’ POSSIBILE RICHIEDERE LA RINEGOZIAZIONE (RIDUZIUONE DEL TASSO)? DEVO EVENTUALMENTE SOSTENERE DELLE SPESE? GRAZIE E CORDIALI SALUTI

    Inserito Martedì, 21 Agosto 2007 @ 9:16 am
    17 Carlotta Sparvoli dice:

    In merito alle novità sull’estinzione delle ipoteche, ho estinto il mutuo nel 2002, ma non ho fatto richiesta di cancellazione dell’ipoteca; con questo decreto, l’ipoteca verrà tolta automaticamente?
    grazie e cordiali saluti
    Carlotta

    Inserito Sabato, 25 Agosto 2007 @ 6:10 pm
    18 LUCIA dice:

    salve, vorrei sapere se le spese di cancellazione di ipoteca con la relativa procedura di cancellazione d’ufficio vale per i mutui accessi
    anche tempo ( fà ad esempio nel 2000) in caso di attuale estinzione anticipata del mutuo.
    grazie lucia

    Inserito Mercoledì, 5 Settembre 2007 @ 2:55 pm
    19 Enrico dice:

    Il 27 settembre venderò il mio immobile e contestualmente estinguerò anticipatamente il mutuo. Il notaio mi ha detto che non è possibile applicare il decreto Bersani in quanto da una parte per l’estinzione dell’ipoteca occorrono fino a 30 giorni, inoltre poichè anche il compratore deve chiedere il mutuo, è necessario che sia il notaio ad estinguere l’ipoteca e per questo mi ha chiesto 800 €. Ci sono soluzioni diverse e meno onerose? Grazie.

    Inserito Domenica, 16 Settembre 2007 @ 8:51 pm
    20 marco dice:

    Buongiorno ,
    ho estinto il mutuo il 31 Maggio 2007 , secondo la legge bersani non dovrei pagare il notaio per effettuare la cancellazione dell’ipoteca .
    Il notaio ora mi chiede 800 euro perche il mutuo era un accollo del mutuo originale fatto dall’impresa costruttrice , e’ corretoo che debba pagare ?

    Inserito Lunedì, 17 Settembre 2007 @ 3:34 pm
    21 luciano dice:

    salve,sono luciano desidero sapere avendo saldato in anticipo il mutuo(ho anche pagato la penale dell1%),per la cancellazione dell’ipoteca tocca alla banca o al proprietario dell’immobile?.
    grazie

    Inserito Giovedì, 20 Settembre 2007 @ 4:22 pm
    22 LUCA dice:

    ho estinto il mutuo il 30-06-2007.La banca non mi ha rilasciato ancora il foglio dell’estinzione.n più mi ha detto che l’ipoteca me la toglierà fra 20 anni al-trimenti tocca a me a pagare le spese del notaio.Ma la legge Bersani dove è?

    Inserito Venerdì, 28 Settembre 2007 @ 7:13 pm
    23 anna teresa fiore dice:

    HO ESTINTO UN MUTUO PRESO IN ACCOLLO DAL COSTRUTTORE. HO ESTINTO IL MUTUO PERCHE’ HO VENDUTO CASA.
    PER TOGLIERE L’IPOTECA DEVO PAGARE CIRCA 500 EURO PERCHE’ NEL MIO CASO LA BANCA NON PUO’ TOGLIERLA DIRETTAMENTE.
    VORREI SAPERE SE è VERO CHE IN CASO DI ACCOLLO DI MUTUO BISOGNA PAGARE PER TOGLIERE L’IPOTECA.HO DATO UNO SGUARDO ALLA LEGGE N. 40 BERSANI MA NON HO TROVATO NIENTE IN RIFERIMENTO.
    GRAZIE
    ANNA TERESA FIORE

    Inserito Mercoledì, 3 Ottobre 2007 @ 9:46 am
    24 Massimiliano dice:

    Conoscete qualche sistema per la trasmissione telematica delle ipoteche? Grazie

    Inserito Lunedì, 8 Ottobre 2007 @ 8:51 am
    25 Italo dice:

    ANCHE A ME IN BANCA HANNO RISPOSTO CHE IL DECRETO BERSANI PER L’ESTINZIONE AUTOMATICA DELL’IPOTECA NON E’ ATTUABILE POICHE’ TRATTASI DI ACCOLLO DI MUTUO EREDITATO COOPERATIVA EDILIZIA.
    BISOGNA ANDARE COMUNQUE A PAGARE UN NOTAIO?
    SE SI, QUALCUNO PUO’ DIRMI DOVE TROVA FONDAMENTO QUESTA INFORMAZIONE? LA L. 40/07 NON MI SEMBRA SPECIFICARE QUALCOSA DEL GENERE!

    GRAZIE!
    Italo

    Inserito Mercoledì, 10 Ottobre 2007 @ 5:28 pm
    26 FRANCESCO dice:

    MI SONO ACCOLLATO UN MUTUO DA UNA COOPERATIVA ED HO ESTINTO IL PREDETTO MUTUO A GIUGNO DEL 2005 HO DIRITTO ALLA CANCELLAZIONE AUTOMATICA SENZA ALCUN ONERE PER ME AI SENSI DELL LEGGE 40/07? GRAZIE.-

    Inserito Domenica, 14 Ottobre 2007 @ 5:02 pm
    27 claudia dice:

    mio fratello compra casa per un valore di 195000 euro, ne farà 70000 di mutuo. l’attuale proprietario ha un prestito residuo di circa 150000 euro x acquisto nuiova casa ma ipoteca su questa vecchia.
    per togliere ipoteca vuole usufruire del decreto bersani. quali documenti occorre produrre? qual’è la tempistica?
    Grazie

    Claudia

    Inserito Lunedì, 15 Ottobre 2007 @ 1:34 pm
    28 antonio dice:

    Buon giorno e vi ringrazio in anticipo della Vostra disponibilita’.
    Ho comprato, da un costruttore, un apppartamento ipotecato nel 2003 .Il notaio sull’atto scrisse che la parte venditrice aveva l’obbligo di cancellare l’ipoteca entro 3 mesi.In quest’anno e quindi nel 2007, vedo che non e’ stata ancora cancellata l’ipoteca.Dopo numerosi inviti, il costruttore,ancora non me la cancella dicendomi che la sua banca (monte dei paschi di siena)ancora non gli prepara la documentazione per eseguire la cancellazione.Vorrei sapere se e’ vero che la banca gli deve preparare documenti,se posso usufruire della legge Bersani e se non mi cancella l’ipoteca come mi devo comportare?
    Gazie ancora dalla vostra disponibilita’

    Inserito Lunedì, 22 Ottobre 2007 @ 12:49 pm
    29 bruno dice:

    Mi piacerebbe leggere la risposta data circa la necessità di ricorrere al notaio per l’estinzione dell’ipoteca di un mutuo accollato.
    grazie

    Inserito Lunedì, 5 Novembre 2007 @ 7:05 pm
    30 donatella 62 dice:

    Chiedo gentilmente notizie riguardo la cancellazione di un mutuo concesso ad una società costruttrice, frazionato e nell’atto di compravendita parte del prezzo veniva corrisposto medinate accollo di mutuo, volendo estinguere anticipatamente il debito, chiedevo se per l’assenso alla cancellazione si può procedere con la legge Bersani o devo rivolgermi al notaio?

    Inserito Sabato, 17 Novembre 2007 @ 9:34 am
    31 Rita Colacino dice:

    chiedo cortesemente di sapere se il decreto bersani si applica anche agli alloggi popolari (ATERP) completamente riscattati. L’agenzia del territorio è molto vaga al proposito. Grazie

    Inserito Domenica, 18 Novembre 2007 @ 6:00 pm
    32 Guido dice:

    Buongiorno,
    mia moglie e sua sorella sono proprietarie ciascuna del 50% di un alloggio. Sulla parte di proprietà della sorella grava un’ipoteca per cartelle esattoriali non pagate.
    Mia moglie vuole vendere il suo 50%. La sorella non può acquistarlo perché non ha i soldi ed un mutuo non lo può ottenere poiché c’é un’ipoteca.
    Quali soluzioni può adottare mia mia moglie per disfarsene?.
    Grazie.

    Inserito Venerdì, 23 Novembre 2007 @ 3:09 pm
    33 Beatrice dice:

    Buongiorno, nel 2003 i miei genitori mi hanno donato un terreno sul quale ho costruito una casa, la banca con cui ho stipulato il mutuo, tra le tante garanzie, ha voluto anche l’ipoteca sulla casa dei miei genitori. Nel 2005 questa casa è stata venduta con relativa estinzione del mutuo, ma per mia ignoranza non ho provveduto a fare richiesta di cancellazione dell’ipoteca. Oggi, grazie alla richiesta di un nuovo mutuo presso altra banca vengo a sapere di questa ipoteca ancora gravante nei confronti dei miei genitori. Vorrei sapere se deve provvedere la banca a fare la cancellazione senza nessuna spesa da parte mia oppure devo fare tutto con il notaio.
    Grazie e buona giornata.

    Inserito Giovedì, 29 Novembre 2007 @ 12:38 pm
    34 Onofrio dice:

    Buongiorno,ad ottobre 2007 ho acquistato un appartamento come prima casa,ho richiesto un mutuo per l’intero valore e la banca me lo ha concesso,però ho dovuto iscrivere l’ipoteca sia sull’appartamento che ho comprato e sia su un appartamento di proprità di mia moglie.Ora devo vendere l’appartamento di mia moglie entro fine gennaio ed ho bisogno di cancellare l’ipoteca urgententemente.Cosa può fare la banca a tal proposito? Ed io cosa posso fare che questo avvenga in tempi ristretti? Grazie

    Inserito Venerdì, 30 Novembre 2007 @ 12:23 pm
    35 Courrier Serafino dice:

    BUONASERA.Il 31 dicembre u.s ho pagato l’ultima rata di un mutuo garantito da ipoteca. Oggi ho chiesto alla banca notizie sulla cancellazione dell’ipoteca.Mi è stato risposto che devo attivare la procedura di cancellazione presso un notaio (accollandomi le relative spese) in quanto avendo estinto il debito prima dell’entrata in vigore del decreto Bersani non rientrerei fra i soggetti che ne possano beneficiare.Potrei concordare con la loro tesi se avessi richiesto la cancellazione a gennaio u.s.; chiedendola ora penso che anch’io possa beneficiare della norma contenuta nel decreto. Ho pensato di mandare una raccomandata alla banca in cui chiedo di certificarmi che ho estinto il debito e conseguentemente di attivare la procedura di cancellazione dell’ipoteca così come prevista dal decreto Bersani. Che ne pensate? in caso di risposta negativa o in assenza di risposta che debbo e posso fare? Grazie

    Inserito Lunedì, 3 Dicembre 2007 @ 5:44 pm
    36 Riola Franco dice:

    pppppp

    Inserito Sabato, 8 Dicembre 2007 @ 12:02 pm
    37 domenico dice:

    ho un ipoteca su un immobile acquistato 5 anni fa con annessi magazzini sul retro. ora voglio vendere un magazzino, posso venderlo?

    Inserito Sabato, 5 Gennaio 2008 @ 9:20 am
    38 fernando lognoli dice:

    Ho acquistato un’appartamento nel 1981 con mutuo prima casa (all’allora tasso del 19,25% udite udite) ho finito di pagare l’ultima rata nel 1991. Mi sono recato alla Banca (CRF) per avere notizie della cancellazione dell’ipoteca e non mi hanno saputo, o voluto, dire niente ma dicendomi di rivogermi al notaio. Ma il notaio vuole essere pagato? devo sistemare le cose per i miei figli e quindi vorrei sapere. mi potete aiutare? Grazie

    Inserito Mercoledì, 9 Gennaio 2008 @ 4:24 pm
    39 paolo dice:

    ho estinto un mutuo nel 2006 devo cancellare ipoteca posso avvalermi del decreto bersani?

    Inserito Mercoledì, 6 Febbraio 2008 @ 11:35 am
    40 RUGGERO dice:

    Mio padre ha acceso un mutuo con il Credito Fodiario di Pescara nel periodo 1976-1996, quindi per 20 anni. Naturalmente alla stipula del mutuo la banca ha inserito l’ipoteca. Mio padre nel giugno del 2007, ha deciso di chiedere l’annullamento cartaceo della clasula dell’ipoteca. Per tutta risposta, gli è stato detto che per la cancellazione del mutuo deve versare a mezzo bonifico bancario € 600,00 che, occorrono per pagare il notaio. Le mie domande sono:
    1)in base a quello che prevede il decreto BERSANI, possono richiedere questa somma di denaro?
    2)Quale invece dovrebbe essere la giusta procedura, secondo voi?

    Inserito Giovedì, 7 Febbraio 2008 @ 6:10 pm
    41 visini dice:

    ho un’ipoteca su una casa fatta presso un notaio,ora ho finito di pagare il mutuo fatto sempre da privato ,ora il notaio mi ha chiesto 2600 euro per togliere questa ipoteca dicendomi che non posso avvalermi della legge bersani? volevo sapere se è vero.grazie

    Inserito Venerdì, 8 Febbraio 2008 @ 4:04 pm
    42 NickByte dice:

    Se hai un mutuo che deriva da frazionamento di un altro mutuo più grande, tipico caso quando ci si accolla il mutuo del costruttore, l’Agenzia delle Entrate ha chiarito che non è possibile avvalersi del decreto Bersani.

    Inserito Lunedì, 11 Febbraio 2008 @ 4:23 pm
    43 NickByte dice:

    37 domenico dice:

    ho un ipoteca su un immobile acquistato 5 anni fa con annessi magazzini sul retro. ora voglio vendere un magazzino, posso venderlo?
    Inserito Sabato, 5 Gennaio 2008 @ 9:20 am

    venderlo ? si certo, se trovi l’acquirente.
    chiedi alla banca se ti concede la riduzione ipotecaria, che pero’ non rientra nel decreto Bersani.

    Inserito Lunedì, 11 Febbraio 2008 @ 4:25 pm
    44 NickByte dice:

    8 fernando lognoli dice:

    Ho acquistato un’appartamento nel 1981 con mutuo prima casa (all’allora tasso del 19,25% udite udite) ho finito di pagare l’ultima rata nel 1991. Mi sono recato alla Banca (CRF) per avere notizie della cancellazione dell’ipoteca e non mi hanno saputo, o voluto, dire niente ma dicendomi di rivogermi al notaio. Ma il notaio vuole essere pagato? devo sistemare le cose per i miei figli e quindi vorrei sapere. mi potete aiutare? Grazie
    Inserito Mercoledì, 9 Gennaio 2008 @ 4:24 pm

    mi risulta che il 19,25 era il tasso in linea con l’inflazione di quei tempi, inutile meravigliarsi oggi. All’epoca i BOT rendevano il 18%.

    Dalle date che riporti l’ipoteca ormai dovrebbe essere estinta d’ufficio (1981-2001), 20anni…. perchè dici che c’è ancora ? Se l’hanno rinnovata nel 2001 allora ti scadel nel 2021 .. puoi chiedere la cancellazione ex-lege bersani se l’ipoteca garantiva solo il tuo mutuo.

    Inserito Lunedì, 11 Febbraio 2008 @ 4:30 pm
    45 thomas dice:

    ho fatto un mutuo ad agosto 2007, ma non ho ancora firmato niente davanti al notaio quindi non mi e ancora stato erogato niente. posso annullarlo? ciao grazie

    Inserito Mercoledì, 13 Febbraio 2008 @ 8:07 pm
    46 giuseppe dice:

    Sto per vendere un locale commerciale, l’atto si dovra stipulare il 28/02/2008, il Notaio dice che io debbo comunque pagare, non so quale somma, per la cancellazione dell’ipoteca dell’immobile, perchè spetta.
    Mi potreste indottrinare se posso usufruire del Decreto Bersani ?

    Inserito Venerdì, 15 Febbraio 2008 @ 5:11 pm
    47 mauro dice:

    Salve,nel luglio 2005 ho pagato l’ultima rata di un mutuo decennale che mi sono accollato con l’italfondiario,vorrei chiedere la cancellazione dell’ipoteca in quanto sto’ vendendo l’appartamento,devo pagare il notaio o grazie al decreto bersani non devo pagare niente?E se vado a rogitare la vendita dell’immobile,é un problema che puo’ risolvere il notaio al momento della vendita ?

    Inserito Sabato, 5 Aprile 2008 @ 5:24 pm
    48 francesca dice:

    anch’io devo chiedere la cancellazione di ipoteca dopo l’estinzione del mutuo, ma derivando da accollo di mutuo cumulativo di cooperativa finora non sembrava possibile. La San Paolo mi ha informato che è stata data informazione che la possibilità di cancellazione è stata estesa anche a questo tipo di mutui, ma attendono (da FEBBRAIO) le istruzioni per come procedere, perchè non hanno ancora ricevuto le specifiche dalla Conservatoria. Qualcuno ne sa qualcosa in più ?

    Inserito Mercoledì, 9 Aprile 2008 @ 10:05 am
    49 NICOLA dice:

    vorrei sapere se posso usufruire del decreto BRESANI avendo estinto il mutuo nel Giugno 2004 e non aver ancora fatto la cncellazione dell’ipoteca!

    Inserito Sabato, 3 Maggio 2008 @ 6:38 pm
    50 Macchia dice:

    Per -48 francesca - anche io sto litigando di brutto con una banca del gruppo Intesa San Paolo che continua a fare orecchie da mercante a tutte le mie richieste, tieni conto che ogni 15 gg da febbraio continuo a pressarli, passando in agenzia e telefonando e loro continuano a dire che non hanno ancora ricevuto disposizioni dalla direzione generale.

    Il provvedimento dell’AT è del 29 gennaio 2008 e questi dormono.
    La cosa puzza, la prossima mossa sarà una bella comunicazione all’ufficio vigilanza.

    Inserito Martedì, 13 Maggio 2008 @ 4:56 pm
    51 gianluca dice:

    ho intenzione di riscattare un alloggio popolare, e’ poi possibile rivenderlo subito?

    Inserito Mercoledì, 27 Agosto 2008 @ 10:50 pm
    52 francesca granvilano dice:

    DEVO ACQUISTARE UN APPARTAMENTO E SU QUESTO GRAVA UN’IPOTECA DI UN MUTUO GIà ESTINTO LA PROPRIETARIA HA MANDATO UNA RACCOMANDATA ALLA BANCA PER LA RICHIESTA DELLA CANCELLAZIONE DI QUESTA IPOTECA MA DOPO PIU’ DI 30 GIORNI NON ABBIAMO AVUTO RISPOSTA DALLA BANCA E VORREMMO FARE LA RICHIESTA DIRETTA ALL’UFFICIO IPOTECHE DELLA NOSTRA CITTà, TUTTO CIò è PREVISTO DALLA LEGGE. MA VORREI SAPERE SE ESISTONO PRESTAMPATI PER FARE TALE RICHIESTA O MENO, E SE COMUNQUE CONVIENE.

    Inserito Mercoledì, 3 Settembre 2008 @ 10:58 am

    Scrivi Commento







    otc allergy medicine nexium walmart cialis nabp tadalista review cialis alternatives over the counter nexium otc price tadalista otc cialis alternative cialis nabp pharmacy tadalista 20